Compagnia >

    Arte e spiritualità

Raggiungere un regno superiore

Dove trova l’ispirazione un artista?
Come si accende la scintilla creativa?

Attraverso i secoli e i mestieri, abbiamo cercato di attingere alla recondita fonte del genio nella speranza di placare la nostra sete di creatività. Alcuni credono che l’ispirazione provenga dalla conoscenza accumulata o che l’antica saggezza risieda nel profondo del nostro essere in attesa di essere liberata. Probabilmente dovremo guardare altrove in cerca di una fonte più pura e splendente.

Il Divino come ispirazione

NEL CORSO DELLA STORIA  ogni cultura si è rivolta al divino per trarne ispirazione. L’arte era concepita per elevare e portare felicità sia al creatore sia a colui che ne faceva esperienza. È questo il principio che guida gli artisti di Shen Yun e la loro arte.

Se ci soffermiamo a guardare la Cappella Sistina di Michelangelo, è possibile sentire questo legame tra arte e spiritualità irradiarsi dall’apice dell’alto soffitto, dove Dio si protende per toccare la mano di Adamo.

La rinascita di una tradizione perduta: Shen Yun

Oggi, gli artisti di Shen Yun — ballerini, musicisti, coreografi, compositori e l’intera squadra – seguono questa nobile tradizione. Per loro, questo legame spirituale rappresenta la spinta per impegnarsi a eccellere, dietro ad ogni movimento dei ballerini e ad ogni nota dei musicisti è possibile percepire il loro cuore. Questo è il motivo per cui gli spettatori possono sentire che c’è qualcosa di diverso in Shen Yun. La loro fonte di ispirazione, radicata nella cultura tradizionale cinese, è la disciplina spirituale conosciuta come Falun Dafa.