Danza mongola

Le danze etniche mongole possono essere considerate le più dinamiche e straordinarie presenti nelle esibizioni di Shen Yun. Tali danze, spesso eseguite sullo sfondo di un esteso cielo blu e di una vasta prateria, enfatizzano ampi movimenti delle braccia, che devono essere coordinati con i polsi e le spalle.

L'etnia mongola è conosciuta per la sua affinità con i cavalli, quindi non è una sorpresa che nelle danze tradizionali di questo gruppo nomade vi siano movimenti ispirati al cavallo. I passi che assomigliano al tranquillo galoppo del cavallo, i salti che imitano l'impennata e la cavalcata, e lo stile di vita dei butteri, sono tutti ispirazione per movimenti di grande effetto. I mongoli nutrono inoltre un grande rispetto per l'aquila; gli ampi movimenti delle braccia portano subito alla mente l'imponente apertura alare del volatile nel cielo sconfinato.

L'ospitalità è estremamente importante per il popolo mongolo ed è perciò rappresentata nelle loro danze in modo prominente. Vengono infatti utilizzate ciotole, calici da vino e persino fasci di bacchette come oggetti di scena. Le danze mongole sono quindi vivaci, energiche ed entusiasmanti.

Danza etnica coreana
Danza tibetana
Abbigliamento del popolo mongolo
Praterie mongole
I ballerini di Shen Yun: Yungchia Chen (inglese)
I ballerini di Shen Yun: Chelsea Cai (inglese)