Visualizza come articoli

“É stato favoloso. Davvero ben fatto, eccezionale. Ho trovato interessante il fatto che i linguaggi [musicali] di Oriente e Occidente fossero uniti... Porta davvero in evidenza il linguaggio della cultura, espone la sua personalità intrinseca... Splendidamente realizzato, molto spettacolare, molto edificante.”

Sophie Arbuckle, violista e docente universitario di musica