Visualizza come articoli

“È straordinario come ogni danza ha le sue proprie caratteristiche ed è diversa ed è intrigante. Mi piace come è costruito il programma. Credo che ci fossero 20 danze ed era tutto ben strutturato in modo tale che l'interesse fosse mantenuto per tutto il tempo... I salti, le capovolte, il lavoro acrobatico era ben integrato con un uso più sottile e meraviglioso dei costumi e dei movimenti. ”

Margot Parsons, Docente di danza presso la Boston University e direttore artistico del DanceVisions